Cronaca Parrocchiale
18.02.2009 Pellegrinaggio diocesano a Roma

18.02.2009.  Pellegrinaggio diocesano a Roma

Mercoledì 18 febbraio ci siamo recati in pellegrinaggio a Roma e abbiamo sostato e pregato presso le tombe degli Apostoli S. Pietro e S. Paolo. Inoltre abbiamo vissuto la bella esperienza della partecipazione all’udienza generale del Papa, tenutasi in piazza S. Pietro, con una numerosa partecipazione di pellegrini di ogni parte del mondo.

Il viaggio è iniziato la sera del 17 febbraio. Formavamo un gruppo di 85 persone di ogni età, dai bambini ai più anziani. Siamo partiti in pullman e abbiamo affidato il cammino al Signore, chiedendo la sua benedizione all’inizio del pellegrinaggio. Giunti al mattino seguente, sempre guidati da due cartelli che portavano alla loro sommità l'immagine della Madonna Nikopeia, attraversando la porta del “Perugino”, abbiamo raggiunto la Basilica di S. Pietro e assieme a tutti i pellegrini convenuti dalla nostra diocesi, abbiamo celebrato l’Eucarestia, presieduta dal nostro Arcivescovo, mons. Talucci. Subito dopo siamo confluiti nella piazza, già gremita di gente e abbiamo atteso l’arrivo del Santo Padre.

Faceva un freddo impressionante, ma nonostante il clima, è stato molto bello rivedere dopo qualche tempo il nostro amato Papa, riascoltare la sua voce e le sue parole rivolte a noi, dopo l’importante appuntamento che ci ha visti destinatari della sua visita, proprio a Brindisi, nella nostra diocesi. Non ci si abitua mai alla visione e alla vicinanza di questa cara "figura bianca", che tutti accoglie con affetto, che ci guida con l'insegnamento sicuro della Parola di Dio e del magistero della Chiesa, che sempre incoraggia e invita alla speranza. E' sempre molto emozionante vederlo così da vicino e stare in sua presenza.

Dopo l’udienza ci siamo recati, in prossimità della Basilica di S. Paolo fuori le mura, presso un ristorante. Dopo l’ottimo pranzo abbiamo visitato la Basilica e soprattutto ci siamo soffermati in preghiera presso la tomba dell’Apostolo. Per l’occasione dell’anno Paolino erano tanti i visitatori e i pellegrini che, come noi, hanno raggiunto uno dei luoghi più significativi e importanti per la nostra fede e la nostra storia.

Infine siamo risaliti sui nostri pullman e ci siamo rimessi in viaggio. Ci siamo raccontati con semplicità le nostre esperienze, abbiamo pregato e ringraziato il Signore e Maria Santissima con il rosario. Nella notte siamo giunti a S. Vito e siamo ritornati alle nostre case.

La riuscita del pellegrinaggio è sicuramente dono del Signore che ci ha protetti e accompagnati, ma soprattutto ha toccato i nostri cuori e ha consolidato la nostra fede anche attraverso la testimonianza dei suoi santi Apostoli Pietro e Paolo e la voce del suo Vicario in terra, il caro Papa Benedetto XVI.

Ma la riuscita dell'iniziativa va anche attribuita alla disponibilità generosa e all'impegno di Gino Errico e di Rosetta Greco, che hanno organizzato il viaggio e guidato i gruppi.

Infine non possiamo trascurare un riferimento ai nostri assistenti spirituali del pellegrinaggio: don Fabio per il gruppo dei più grandi e don Marco per il gruppo dei più piccoli accompagnati dai loro genitori.

A Dio e a tutti coloro che, in nome suo, si sono prodigati per consentirci di vivere questa bella esperienza, va il nostro cordiale omaggio di gratitudine.
 
d. Marco Candeloro
Data: 13/03/2009
Fonte:
Copyright 2020 © Basilica di Santa Maria della Vittoria - S. Vito dei N. (BR)   |   Arcidiocesi di Brindisi - Ostuni   |   Credits
Accessi Unici dal 13/03/2009: 23982
Indirizzo IP: 18.232.38.214Tempo di elaborazione della pagina: 0,0156 secondi