Cronaca Parrocchiale
5.4.2015. Veglia pasquale 2015
 Si è svolta con larghissima partecipazione di popolo, come ogni anno, la Veglia pasquale. Quello che colpiva quest’anno era il fatto che, nonostante la chiesa fosse affollatissima in ogni angolo, c’era un molto ordine, silenzio e attenzione dall’inizio alla fine della lunga celebrazione. Da questo punto di vista, è un progresso notevole rispetto ad altri tempi, quando un vociare fastidioso faceva da sottofondo alla Veglia e talvolta c’era anche con qualche episodio scomposto che richiedeva forti interventi da parte dell’arciprete. Grazie a Dio, si sono fatti passi in avanti. Dal punto di vista liturgico, dunque, tutto si è svolto in maniera veramente lodevole.

In più una grande gioia. L’Arcivescovo mons. Caliandro, dopo aver valutato le cose per tre anni e accogliendo una nuova istanza presentatagli da don Fabio a nome di tutti, ha concesso per iscritto il pieno ripristino dell’ingresso dei santi al “Gloria” nelle forma cara alla nostra gente per consuetudine plurisecolare. Naturalmente è stato un tripudio! Mons. Caliandro ha chiesto solo che le statue dei santi siano portate privatamente nel salone già nel pomeriggio e che la veglia pasquale nelle altre parrocchie non venga in alcun modo disturbata. Il priore della confraternita del Sacramento Rocco Brancasi e tutti gli altri priori hanno preso per iscritto questo impegno. E così è stato.
Data: 17/04/2015
Fonte:
Copyright 2020 © Basilica di Santa Maria della Vittoria - S. Vito dei N. (BR)   |   Arcidiocesi di Brindisi - Ostuni   |   Credits
Accessi Unici dal 13/03/2009: 23400
Indirizzo IP: 34.204.176.125Tempo di elaborazione della pagina: 0 secondi