Cronaca Parrocchiale
06.01.2017. L'Epifania di quest'anno
 Il freddo polare ha impedito oggi tutto ciò che era programmato all’esterno, mentre la tombolata  interparrocchiale a favore dell’Infanzia missionaria è rinviata a domenica 8 gennaio. Ma almeno all’interno della Chiesa Madre siamo riusciti a compiere con decoro il  nostro rito tradizionale dell’Epifania, chiamato in dialetto “scapolazione”  del Bambino, ossia i suoi primi passi.  All’inizio della Messa delle 11, il celebrante  ha  tolto da sotto l’altare il Gesù bambino dormiente e  con i ministranti si è diretto verso la cappella laterale, lì  dentro  lo  ha velato, poi è uscito con la bella statua di Gesù Bambino in piedi, con la corona regale.  Preceduto dalla confraternita del Sacramento, è stato portato processionalmente lungo le navate fino all’ Altare, mentre il coro  cantava “A te gloria”, del sanvitese A. Pecoraro composto proprio per il giorno dell’Epifania.  Al termine della Messa solenne, tutti i presenti hanno potuto fare una carezza sul volto del Bambino, come segno di devozione e di  tenerezza.   

Data: 08/01/2017
Fonte:
Copyright 2024 © Basilica di Santa Maria della Vittoria - S. Vito dei N. (BR)   |   Arcidiocesi di Brindisi - Ostuni   |   Credits
Accessi Unici dal 13/03/2009: 8527
Indirizzo IP: 100.28.132.102Tempo di elaborazione della pagina: 0,0156 secondi